PA: blocco assunzioni per chi non paga

multe-tempo-300x300

Il ddl sul pagamento dei debiti prevede che le PA che pagano in ritardo i fornitori non potranno più assumere dipendenti a nessun titolo e se hanno in corso procedure di stabilizzazione di precari le dovranno interrompere.

Il provvedimento in esame contiene molte norme volte a prevenire l’accumulo di ulteriore debito. Tra le tante, di rilievo è quella sul blocco delle assunzioni per quegli enti che registrano ritardi nei pagamenti superiori a 60-90 giorni per il 2014 e a 30-60 giorni dal 2015.

continua a leggere su www. giurdanella.it

Lascia un commento

(Non sarà pubblicata)
(compreso http://)


4 × = venti otto

Attenzione: Puoi usare solo questi tag html:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>