Benzina: più cara in prossimità delle feste

 

E’ inspiegabile ma all’approssimarsi delle feste i prezzi del carburante lievitano.

Da un lato Eni ha rivisto i prezzi rispettivamente di 1,5 cent euro/litro sulla benzina e di 0,5 sul diesel, dall’altro anche Shell ha ritoccato i listini di un centesimo sia per la verde sia per il gasolio. Guardando la situazione nello specifico, le medie nazionali della benzina e del diesel sono allo stato a quota 1,809 e 1,715 euro al litro, mentre il gpl costa 0,747 euro.

In alcune aree le punte toccano quota 1,853 euro per la verde, 1,758 per il diesel e 0,765 per il gpl.
Anche le altre compagnie petrolifere seguono la stessa linea, supportate dal progressivo aumento dei prezzi internazionali, in particolare di quelli della benzina.

Esso, infatti, ha aumentato i prezzi consigliati di 0,5 centesimi per la benzina, senza rivedere il diesel.

Ip ha aumentato la verde di 1 cent e il diesel di 0,5 cent, mentre Q8 e Tamoil hanno incrementato di 0,5 cent la benzina, senza apportare variazioni sul diesel.

Segnalazioni e Documenti

Nessuna Segnalazione o Documento correlato ancora!

Articoli correlati

Nessun articolo correlato ancora!

Lascia un commento

(Non sarà pubblicata)
(compreso http://)


× 1 = sette

Attenzione: Puoi usare solo questi tag html:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>