Miur a sorpresa: i test di specializzazione non si rifaranno

test

Test specializzazione medicina: ieri sera a sorpresa, invece dell’atteso testo del decreto di annullamento delle prove (i cui contenuti erano stati già anticipati, compreso la nuova data prevista per le prove), il Miur ha invece annunciato che per le specializzazioni di medicina era stata “trovata soluzione, salve le prove del 29 e 31 ottobre”.

Sono state infatti ritenute valide 28 domande su 30, ricalcolando il punteggio dei candidati e “neutralizzando le due domande per Area che sono state considerate non pertinenti dal gruppo di esperti”.

Le prove per l’accesso alle Scuole di specializzazione in Medicina del 29 e 31 ottobre non dovranno essere ripetute. Abbiamo trovato una soluzione che ci consente di salvare i test”.Questo il testo del comunicato del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini.

Questa soluzione – ha spiegato il ministro – è il frutto di un approfondimento che ho richiesto da sabato convocando la Commissione nazionale e interpellando l’Avvocatura dello Stato per tutelare gli sforzi personali e anche economici dei candidati e delle loro famiglie a seguito del grave errore materiale commesso dal Cineca”.

Parola fine, dunque, sui previsti ricorsi contro l’annullamento delle prove.

Per saperne di più continua a leggere qui.

Lascia un commento

(Non sarà pubblicata)
(compreso http://)


1 + otto =

Attenzione: Puoi usare solo questi tag html:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>