Petizione online – Per una giustizia giusta: trasparenza, competenza e indipendenza

165 Firme

Cittadini Europei scrive ai Presidenti delle Camere Sen. Grasso e On. Boldrini.

A breve il Parlamento dovrà nominare i cittadini rappresentanti (c.d. membri laici) nel Consiglio di Presidenza della Giustizia Amministrativa, di quello della Corte dei Conti e di quello della Giustizia Tributaria.

Si tratta degli organi supremi di autogoverno, che regolano l’attività dei Giudici che controllano la spesa pubblica (i contabili), la giustizia fiscale (i tributari) e la legittimità degli atti della pubblica amministrazione (gli amministrativi).

Nessun altro organo costituzionale, se non questi organi di autogoverno, può sindacare l’operato dei Giudici. Nessun altro organo costituzionale può garantire il corretto ed equilibrato operato imparziale dei Giudici.

Chiediamo il rispetto di due principi fondamentali di qualsiasi democrazia: che i cittadini candidati siano, oltre che competenti, anche indipendenti ed equidistanti dagli interessi di partito, tali da non esserne influenzati nell’esercizio delle funzioni. E che la nomina avvenga all’esito di una procedura comparativa e trasparente. “VERI” CONTROLLORI, DUNQUE, E NON CONTROLLATI!!!

 

LEGGI L’APPELLO e firma la petizione qui di seguito:

Per una giustizia giusta: trasparenza, competenza e indipendenza

[signature]

165 signatures

Condividi con i tuoi amici:

   

[signaturelist id=”2″]